A mio avviso “il giornalismo non può essere anestetizzato”

Non mi è proprio piaciuto il presidente Napolitano quando nel suo discorso per il secondo insediamento ha mandato un velato (velina) avviso alla stampa a sostenere lo sforzo del governo nascente. La stampa non è un’agenzia di PR  o un ufficio Marketing & comunicazione. Non posso escludere che in molti casi il giornalismo si riduca a questo ma in generale penso che i giornalisti studino i fatti e ne presentino ai lettori chiavi di lettura, connessioni fra notizie; facciano insomma opinione. Purtroppo sento spesso anche attacchi violenti a chi vuol fare satira. E’ brutto pensare che nessuno possa dissentire, nessuno possa esprimere pareri negativi contro un debole governo nascente, nessuno possa permettersi di satireggiare sui potenti. Forse si preferisce che la satira diventi la polemica di Xfactor, che il giornalismo sia solo uno show come porta a porta o altri consimili. Forse è meglio avere gente anestetizzata mentalmente che polemicamente attiva. Certo un tonto paga più volentieri le tasse !

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...