A mio avviso “è importante riformare”

Alcune ore fa ho sentito Berlusconi che parlava da Dallas. Diceva che in Italia la prima riforma da fare è quella elettorale, perché nel nostro paese un presidente non può governare perché ogni decisione è sottoposta a mille inutili controlli e deve passare al vaglio della sinistra che uccide ogni cosa. Sono fra tanti persuaso che il progresso politico e sociale di un paese stia nel non dover necessariamente e incondizionatamente restare legati a vecchi schemi e sistemi. Innovare e riformare si deve e si può. Però taluni vedono nella riforma il modo per eliminare tutto quello che non è il proprio pensiero. Taluni vedono come anomalie tutte le cose che non sono da loro pensate e concepite, tutte le altre cose che a questo punto diventano solo ostacoli e nemici del progresso. Per taluni il progresso sono loro e gli altri son regresso. La prima grande riforma Signor Berlusconi è accettare le opinioni altrui, come io accetto le sue e imparare a dialogarci. Senza pregiudizi.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...