A mio avviso “sparare è sempre un errore”

Una giornata piovosa e tranquilla come quella di oggi era quanto mi aspettavo. Non era certo mia intenzione postare un commento sulla “sparatoria” di Palazzo Chigi, ma tant’é. Siamo piombati nel far west. Per ragioni che sono note, forse non lo saranno mai, neppure forse per i famigliari dello sparatore (questo il suo ruolo ma è pur sempre nostro fratello), ben 3 – 6 – 7 colpi (come al solito i numeri si sprecano) hanno colpito 2 – 3 carabinieri (questo il loro ruolo ma son nostri fratelli), forse anche una donna (anche qui le versioni sono state diverse) e un colpo non sparato avrebbe dovuto suicidare lo sparatore. Le illazioni sui reali obiettivi dei proiettili si sprecano e sprecheranno nei commenti delle prossime ore: la casta, i politici, il governo (son pur sempre nostri fratelli). Francamente dopo i sette spari ne ho sentite di sparate a raffica. Simili incidenti sono figli di un clima, non sono effetti automatici. Son colpi che dimostrano come le opinioni delle persone debbano trovare ascolto, debbano poter dialogare e debbano poter produrre cambiamento sociale. Forse con più ascolto verso i disagi sociali, troveremo molte più persone che lo esprimono senza “sparare proiettili” o “sparare cazzate”. Costruiamo un mondo migliore ascoltando il disagio che si esprime in modo chiaro e forte nelle grandi città soprattutto.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...