Tratto da una lettera di H. Hesse

«Io vedo il mondo con gli occhi di un artista; e sebbene ritenga di avere una mentalità democratica, la mia rimane pur sempre una S
ensibilità prettamente aristocratica, in quanto riesco ad amare la qualità in ogni sua manifestazione, ma non la quantità. Lei sa che il tentativo di Platone di assegnare il primato
all’intelletto anche nella sfera politica è fallito e che lui, l’artista, ha sbagliato nel postulare una politeia che
ha rappresentato uno dei primi tentativi di affidare il governo del mondo alla ragione. Nonostante il suo
duplice insuccesso, l’Europa ha dato vita a duemila anni non solo di infelice storia mondiale, ma anche di
pregevole cultura. Quasi nel medesimo periodo vissero i più autorevoli saggi cinesi che lavorarono nella
medesima direzione di Platone; anche se non realizzarono concretamente nessuno stato retto dalla ragione, essi misero tuttavia a fuoco i rapporti esistenti fra la ragione e lo stato». 30sdc.wordpress.com

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...