Dialogo ed orgoglio

Alleno l’ascolto, la pazienza, cerco di non attaccarmi agli argomenti con l’orgoglio, credo persino che nell’altro io abbia una grande opportunità di conoscermi meglio, mi dispongo a farmi porre domande. Mi resta però poco chiaro come nel dialogo io possa conoscere meglio le mie convinzioni sulla pace universale, sulla tolleranza verso gli altri, sul rispetto della bellezza e dell’armonia. Forse una punta d’orgoglio mi impedisce di pensare un dialogo con Salvini, Berlusconi, Trump, un naziskin, un rapper ?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...