quattro mondi

Scrive Raimon Panikkar in -L’utopia concreta (Jaca Book)

“L’uomo tecno-scientifico (…) non ha bisogno della protezione degli Dei, nè dell’amicizia con la Terra. Egli ritiene di essere indipendente e supremo, capace di rompere i ritmi della Natura, di sottomettere la volontà degli Dei e di costruire non solo una nuova torre di Babele, ma un QuartoMondo indipendente da e al di sopra del PrimoMondo del Sacro, del SecondoMondo degli Uomini e del TerzoMondo della Natura.”

Il QuartoMondo è quello dell’uomo sordo anche a sè stesso.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...